Conservare il miele

Questa è la sezione dedicata al Miele in tutte le sue forme e al meraviglioso mondo delle api, risponde ai vostri quesiti DARIO POZZOLO, uno tra i più grandi esperti di Miele del mondo. Approfittatene!

Avatar utente
salatino
Messaggi: 6
Iscritto il: 09/10/2014, 7:11

Conservare il miele

Messaggioda salatino » 09/10/2014, 7:28

Buon giorno, la mia domanda è semplice, credo.
Come faccio a conservare al meglio il miele e per quanto tempo posso conservarlo?
Grazie :-D
salatino


Il sale fa male... il salatino rinfranca!

Avatar utente
maripisanugreenwood
Chef di Partita
Messaggi: 350
Iscritto il: 29/09/2014, 12:54
Località: Cagliari
Contatta:

Re: Conservare il miele

Messaggioda maripisanugreenwood » 09/10/2014, 8:25

Buongiorno Dario,
e buongiorno a tutti gli amici del forum.

Questa nuova "stanza di discussione" è un dono del nostro Chef! Quindi GRAZIEEEEE :D

Anche a me l'argomento interessa molto.
Da ciò che ho letto (e testato) in tutti questi anni, mi risulta che il miele, se conservato in condizioni ottimali di luce/temperatura/umidità, ha una durata veramente impressionante.

Dovrebbe essere già di per sé un conservante naturale, in forza della sua forza antibatterica e storicamente veniva utilizzato anche per questo.

E poi, lo stesso Hugh Grant in Notting Hill ce lo insegna: non cercava di propinare le albicocche conservate nel miele alla splendida Julia Roberts? :lol: :lol: :lol:

Chiedo quindi anche io un riscontro a te che sei il BOSS di questa sezione del Forum. 8-)

Grazie!


Mari Pisanu Greenwood
Non abbiate paura del mio guscio di cioccolata fondente....
http://supergolosi.com
Cartoon Music&Food

Avatar utente
Pozzy
L'uomo delle api
Messaggi: 36
Iscritto il: 08/10/2014, 18:43

Re: Conservare il miele

Messaggioda Pozzy » 09/10/2014, 20:00

Buona sera a tutti,
per conservare il miele occorre tenere ben chiuso il barattolo e tenerlo nella dispensa dei biscotti, e non in frigo come a volte alcuni fanno. Fortunatamente la natura ha già pensato a tutto ed il miele quando viene riposto nelle cellette dalle api è un concentrato sovrassaturo di zucchero. L'umidità del miele è intorno al 16-17%. Queste due condizioni fanno si che il miele si possa conservare, in teoria, per sempre. In teoria, perché con il passare del tempo il miele si modifica dal punto di vista chimico. Questi cambiamenti però possono solo essere evidenziati da particolari analisi di laboratorio. In conclusione, un miele consumato entro due anni dalla produzione mantiene le caratteristiche di salubrità del miele appena estratto.
La forza antibatterica del miele è data dalla sopra citata alta concentrazione di zucchero e dalla presenza di perossido di idrogeno (acqua ossigenata). Come ha scritto bene maripisanugreenwood il miele è un ottimo conservante naturale.


Dario Pozzolo, apicoltore. Iscritto all'Albo Nazionale Assaggiatori Miele e Docente abilitato dall'Albo. Giudice e capo panel nei concorsi nazionali e internazionali dei mieli.
Sito web http://www.apicolturapozzolo.it
e-mail dario.pozzolo@tiscali.it

Avatar utente
ManuelaBanda
Chef di Partita
Messaggi: 303
Iscritto il: 08/10/2014, 19:33
Contatta:

Re: Conservare il miele

Messaggioda ManuelaBanda » 10/10/2014, 8:34

Ciao a tutti i mielosi,
io adoro il miele di castagno perché meno dolce di altri al palato, ma le proprietà nutritive sono le stesse per tutti i mieli oppure no?

Grazie Pozzy da Ralph Malph :shock: :lol:


bb

Avatar utente
Pozzy
L'uomo delle api
Messaggi: 36
Iscritto il: 08/10/2014, 18:43

Re: Conservare il miele

Messaggioda Pozzy » 11/10/2014, 18:28

La coppia Pozzy - Ralph Malph mi porta parecchio indietro negli anni.... :D :D .
Per quanto riguarda le proprietà dei mieli il discorso è abbastanza semplice.Il miele è composto per il 75- 80% di zuccheri, per il 16-17% di acqua e per il resto minerali,proteine, enzimi,vitamine...Per cui normalmente dico che i mieli sono composti da acqua e zucchero.Per cui le proprietà nutritive sono simili.
Ma per gli zuccheri presenti nei mieli si può però fare una differenziazione. I mieli che restano liquidi a lungo( acacia, melate, castagno..) sono più ricchi di fruttosio, mentre i mieli che cristallizzano(diventano duri) più velocemente sono più ricchi di glucosio( edera,tarassaco, ciliegio, eucalipto...).
Cosa cambia nei mieli sono gli odori ed i sapori. Tanti sono i fiori, tanti sono i nettari e quindi i mieli.
Happy days a tutti.


Dario Pozzolo, apicoltore. Iscritto all'Albo Nazionale Assaggiatori Miele e Docente abilitato dall'Albo. Giudice e capo panel nei concorsi nazionali e internazionali dei mieli.
Sito web http://www.apicolturapozzolo.it
e-mail dario.pozzolo@tiscali.it

Avatar utente
ManuelaBanda
Chef di Partita
Messaggi: 303
Iscritto il: 08/10/2014, 19:33
Contatta:

Re: Conservare il miele

Messaggioda ManuelaBanda » 12/10/2014, 21:04

Grazie mille!
Viva il miele di castagno :mrgreen: !
Notte dolce a tutti!


bb

Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite