Realizzare una cella di lievitazione - How To.....

Avatar utente
GiorgiaCucina
Chef di Partita
Messaggi: 628
Iscritto il: 07/10/2014, 19:24
Località: Genova
Contatta:

Realizzare una cella di lievitazione - How To.....

Messaggioda GiorgiaCucina » 15/01/2016, 16:03


Gli impasti lievitati richiedono una lievitazione a temperatura ben precisa e costante. Per fare ciò in ambito professionale vengono utilizzate le celle di lievitazione, ma questi elettrodomestici hanno un costo elevato e la spesa non è certo giustificata per noi appassionati anche se dedichiamo molto impegno e accortezze a questi impasti.
In verità le celle di lievitazione professionali oltre alla temperatura controllano pure l'umidità, per il momento seguendo questa guida possiamo realizzare una cella di lievitazione a temperatura costante e controllata, con un po' di fai-da-te e una spesa contenuta.
Per il controllo dell'umidità è un pochino più complicata la realizzazione ma mai dire mai, possiamo però con un igrometro semplicemente visionare il grado di umidità interno ma non controllarlo.



Cosa ho utilizzato:

Per la cella:
- Un pensile da cucina delle dimensioni di 60x64x40 cm (LxHxP) preso nell'angolo delle occasioni della nota catena Svedese, completo di sportello anteriore chiuso che poi abbiamo forato se lo trovate già a vetro è meglio.

- Profilato in legno da 3x2 cm ne occorre circa 230 cm; nei centri per il fai-da-te si trovano in listelli da 100/200 cm scegliete in base al prezzo.

- Profilato in legno da 1x1 cm; anche qui scegliete la lunghezza che vi occorre.

- Pannelli o fogli di materiale coibentante e riflettente.

- Colla a presa rapida.

- Foglio in pvc trasparente (se trovate un'anta del pensile chiusa da forare).

- Ferramenta varia (viti, passacavi per antenne)

- Chiusure a scatto o magnetiche.

Parte elettrica:

- Termostato digitale con sensore sonda per la misurazione e controllo della temperatura con un range di rilevamento della temperatura 16-40 gradi con la possibilità di impostare un differenziale di attivazione e spegnimento da 1-16 gradi. Quest'ultimo è un dato importante perché ci permette di controllare l'accensione e lo spegnimento dell'elemento riscaldante in automatico a differenza di un grado dalla temperatura voluta.

- Cavo riscaldante da 50W; (ne esistono da 25-50-80 watt io per il momento ho provato con questo).

- Fettuccia adesiva a led per l'illuminazione.

Il termostato e il cavo riscaldante si possono acquistare nei centri specializzati ma per facilitarci il lavoro si possono trovare facilmente in internet cercando tra le attrezzature per acquari e terrari.

Tempo per la realizzazione circa 5/6 ore, un po di manualità, ingegno, pazienza e un po' di attrezzatura da fai-da-te.
;^^ ;^^ ;^^
La spesa circa un centinaio di euro o giu di li dipende dal costo del materiale che troviamo.


Come ho proceduto.

Realizzazione della cella

Punto 1
Misurare e tagliare i quattro montanti (listelli 3x2) che andranno a formare quella specie di scaletta che sostiene le teglie.
Punto 2
Misurare e tagliare i listelli da 1x1 cm della lunghezza necessaria. Il numero varia da quanti ripiani o meglio quante teglie volete inserire.
Io ne ho messi sei per parte a differenti altezze in modo da poter mettere un massimo di quattro teglie a distanze regolari l'une dalle altre, o metterne meno con luce tra loro maggiore. Valutate voi in funzione dell'utilizzo che andrete a fare della cella.
Punto 3
Fissate i listelli piccoli ai montanti con dei chiodi.
Punto 4
Fatte le due strutture portanti, inseritele all'interno a distanza di teglia, e fermatele con delle viti dal fondo e dal cielo del pensile così che non si possano muovere.
Punto 5
Ritagliate il materiale isolante e foderate l'interno della cella, applicandolo con la colla.
Punto 6
Se non avete trovato un pensile con sportello a vetro dovrete ritagliare un oblò, e fissare il pvc trasparente, è sufficiente la colla.
Punto 7

Applicate le cerniere di serratura che avete scelto (a clip o a magnete) per tenere chiusa l'anta della cella.

Ora passiamo alla parte elettrica.
Punto 1.2
Foriamo e inseriamo la fettuccia a led per l'illuminazione. Posizionatela come meglio desiderate.
Punto 2.2
Il posizionamento del termostato è ininfluente al suo funzionamento essendo munito di sensore sonda, si può inserire all'interno della cella o all'esterno. Io ho preferito seguire quest'ultima opzione in modo da avere una luce di utilizzo migliore per le teglie, più funzionalità meno estetica.
Punto 3.2
Ho praticato un foro laterale per inserire il cavo riscaldante che ho poi fissato alle pareti con dei passacavi, e un foro nella parte posteriore per inserire il sensore della temperatura.

Ora abbiamo un ambiente a temperatura controllata dove riporre le nostre delizie a lievitare.
E buoni lievitati a tutti.

Giorgia Piras


XD XD XD

questo il risultato.....
tutta un'altra storia
hope_my_fake_smile_works_again hope_my_fake_smile_works_again hope_my_fake_smile_works_again
Immagine

Immagine

Immagine

Immagine

Immagine


Donna, mamma, moglie, blogger
giorgiapassionecucina.blogspot.it

Avatar utente
adminforum
Amministratore
Messaggi: 959
Iscritto il: 28/09/2014, 14:56
Contatta:

Re: Realizzare una cella di lievitaziione - How To.....

Messaggioda adminforum » 15/01/2016, 16:13

Grande Giorgia!
Questo è un utilissimo manualetto di lavoro!!!!!
Complimenti a tuo marito, ha le mani d'oro!
SMT grin


Chef Sergio Maria Teutonico è il papà di questo sito che dal 2005 racconta tutto ciò che si beve e si mangia. Vive a Torino e puoi cucinare con lui nella sua Scuola di Cucina:
La Palestra del Cibo, contatti: info@lapalestradelcibo.com – 011 0266397

Avatar utente
RaffaellaG77
Pela Patate
Messaggi: 68
Iscritto il: 07/10/2014, 9:28

Re: Realizzare una cella di lievitaziione - How To.....

Messaggioda RaffaellaG77 » 15/01/2016, 16:21

in_love
Se avessi un pochino di spazio la realizzerei subito icon_cry
...ma la speranza non muore mai hope_my_fake_smile_works_again



Avatar utente
LAPERGAMENA
Chef di Partita
Messaggi: 237
Iscritto il: 24/11/2014, 9:17
Località: roma

Re: Realizzare una cella di lievitaziione - How To.....

Messaggioda LAPERGAMENA » 16/01/2016, 15:45

Proprio un ottimo lavoro Giorgia, e per tutto quello che fai era necessaria....


Emma

Elio
Messaggi: 2
Iscritto il: 25/09/2017, 19:21

Re: Realizzare una cella di lievitazione - How To.....

Messaggioda Elio » 25/09/2017, 19:35

Ciao Giorgia e complimenti per l'ottimo lavoro! Vorrei provare anche io a fare la cella di lievitazione. Volevo chiederti gentilmente due cose: il tipo di termostato che hai usato ed eventualmente un link dove poterlo acquistare - quanti metri è il cavo riscaldante da 50 W. Grazie mille e ancora complimenti anche per i tuoi croissant.



Chi c’è in linea

Visitano il forum: Nessuno e 1 ospite